Ultimo aggiornamento : 19 Gen 2023, 15:26

PULIAMO IL MONDO dai rifiuti e dall’inciviltà

30 Set 2017, 19:00 | Attualità News | Scritto da : Reporter

PULIAMO IL MONDO dai rifiuti e dall’inciviltà

In azione i volontari di Legambiente: “Troppa plastica nel letto del Crostolo”

Si è svolta nei giorni scorsi “Puliamo il Mondo”, l’iniziativa che da 25 anni educa i cittadini alla cura del proprio ambiente e che ha contribuito negli anni ad una sensibilizzazione diffusa.

“A Reggio – dichiara il presidente Massimo Becchi – si è provveduto con alcuni cittadini e le nostre Guardie Ecologiche alla pulizia del letto del torrente Crostolo, dal parco di via Monte Cisa fino all’altezza del Gattaglio: dopo tre anni che non facevamo la pulizia abbiamo raccolto circa 20 sacchi di rifiuti, sia trasportati dall’acqua che lanciati dai ponti, dalle strade e dalle piste ciclabili che costeggiano il torrente. Resta sempre irrisolto l’abbandono di rifiuti nel retro del supermercato Lidl situato nei pressi del ponte di S. Pellegrino, che genera un’enormità di rifiuti sulla sponda e nel greto del Crostolo. Gli oggetti più diffusi sono soprattutto state bottiglie di plastica e lattine, seguite da bottiglie di vetro, rifiuti domestici e lasciti da furti (lucchetti tagliati, chiavi, ecc). E’ comunque impressionante la quantità di pezzi di plastica che si rinvengono, quasi tutta non biodegradabile e spesso frantumata dal sole o dal gelo, tanta da renderne difficile il recupero. E’ facile poi capire perché alle prime piogge questo materiale raggiunga il Po e poi il mare, contribuendo all’enorme mole di plastica presente nei nostri mari”.

Grande successo per l’iniziativa anche a Cadelbosco con l’attività di pulizia delle aree circostanti il comprensorio scolastico che ha visto la partecipazione delle classi terze delle elementari e delle medie. Al pomeriggio si sono radunati gli ecogruppi formati da cittadini che si sono suddivisi nella pulizia del comune capoluogo e delle tre frazioni di Argine, Seta e Cadelbosco Sotto. A Cadelbosco Sopra il sindaco Tania Tellini assieme a adulti e ragazzi hanno perlustrato il paese raccogliendo i segni dell’inciviltà e della maleducazione delle persone. A Cadelbosco Sotto, il comitato genitori della scuola ha gestito la pulizia delle aree circostanti la scuola elementare. A Villa Argine un gruppo di cittadini, aiutato spontaneamente dai migranti richiedenti asilo residenti nella piccola frazione, ha ripulito le aree circostanti la chiesa e il cimitero della frazione.
Infine un altro gruppo di cittadini si è occupato della pulizia della frazione di Villa Seta.


Lascia un commento