Ultimo aggiornamento : 7 Dic 2018, 9:57

E INTANTO LA SQUADRA PRENDE FORMA: INGAGGIATI FAVARO E IL SUDAFRICANO DU PLESSIS

7 Ago 2018, 6:00 | Sport | Scritto da : RWS

E INTANTO LA SQUADRA PRENDE FORMA: INGAGGIATI FAVARO E IL SUDAFRICANO DU PLESSIS

Sistemati gli aspetti societari, il Valorugby Emilia è pronto a tornare in campo per preparare al meglio la nuova stagione che, dal 15 settembre, vedrà protagonisti i Diavoli nel Top12, il massimo campionato nazionale di rugby.

Dopo l’arrivo di Matteo Muccignat, la società reggiana mette a segno altri due importanti innesti.

Dal Sudafrica arriva il nuovo pilone Nico Du Plessis che a Reggio raggiungerà quindi il connazionale Armand Du Preez, confermato per la terza stagione, rinforzando il legame che unisce la società della Canalina con la nazione del grande Madiba.

Nato a Pretoria il 22 settembre del 1993, Du Plessis è un pilone destro di 1,87 centimetri per 122 chilogrammi di peso. Dopo essersi diplomato all’High School Florida, ha intrapreso la carriera rugbistica militando per sei stagioni nei Golden Lions, storico club sudafricano con cui il club rugbistico di casa nostra ha siglato un patto di amicizia nel 2015. La scorsa settimana, in occasione dei Giochi Internazionali del Tricolore, il rappresentante dei Lions Thomas Johannes Goodwin era alla Canalina per un incontro con lo staff tecnico rossonero.

Per lui si tratta della prima esperienza da giocatore in Europa. “Non vedo l’ora di venire a Reggio (Du Plessis sbarcherà nella nostra città ad inizio agosto). Sono onorato di venire al Valorugby Emilia e posso già garantire che darò il massimo per questa maglia”.  Tra gli “idoli” rugbistici di Du Plessis spicca anche un ex nazionale azzurro. “Ho sempre ammirato Martin Castrogiovanni – confida Du Plessis – Crescendo a pane e rugby ho avuto modo di vedere in tv grandi campioni come Os Du Randt. Attualmente mi piace il modo di giocare dell’irlandese Furlong e del neozelandese Frank”.

Con lui anche Lorenzo Favaro, 26enne “flanker” trevigiano, 186 centimetri di altezza per 95 chilogrammi di peso, che arriva a rinforzare la terza linea dei “Diavoli”. Nella sua carriera, spiccano anche diverse convocazioni nelle nazionali Under 19 e Under 20, nonché l’esperienza da permit player con le Zebre e le stagioni trascorse vestendo la maglia “cremisi” delle Fiamme Oro.

“Non vedo l’ora di iniziare – scalpita il neo acquisto – Appena Manghi mi ha prospettato la possibilità di venire qui a Reggio non ci ho messo tanto a decidere. Mi sono consultato con l’amico e collega Balsemin (poliziotto come Favaro) e le referenze sono state così positive che in pochi giorni ho accettato. Mi hanno parlato del progetto di questa nuova società che mira alla continuità nel tempo, e quindi per me si tratta di una scelta di vita vera e propria. Scelgo Reggio come nuova casa mettendomi a disposizione anche sotto il punto di vista della professione di poliziotto. Ho avanzato richiesta di trasferimento dalla Questura di Venezia a quella di Reggio, voglio inserirmi in fretta nel contesto reggiano”.


Lascia un commento