Page 5 - 2019_02_08
P. 5

          www.reporter.it - mail: annunci@reporter.it Reggio Emilia
5
                                  ATTUALITÀ REGGIO & DINTORNI
SPORT
CULTURA & SPETTACOLI
                 Nelle mani di BIG PILLA
Ecco il “credo” del nuovo coach della Grissin Bon: “Voglio una squadra di guerrieri”
“Per salvarci dobbiamo di- ventare una squadra. Una squadra di guerrieri”. “Squadra” e “guerrieri” sono le due parole che Stefano Pil- lastrini, con la sua proverbiale “erre moscia, ripete come un mantra durante il suo primo incontro coi giornalisti reggia- ni da quando è allenatore della Grissin Bon.
Accompagnato dal direttore generale Filippo Barozzi e dal direttore sportivo Alessandro Frosini (entrambi hanno esor- dito ringraziando Devis Ca- gnardi per il lavoro svolto nei suoi 13 anni in Pallacanestro Reggiana), “Big Pilla” non si è trincerato dietro frasi fatte o di circostanza.
“Non c’è molto da dire, sono stato chiamato qui a Reggio per raggiungere la salvezza – attacca il coach originario di Ferrara, ma da anni residente a Cervia – Ringrazio la società per l’opportunità che mi viene data. Lo dico subito: sarà una sfida difficile, complicata, al-
visto tutte le partite della Gris- sin Bon di quest’anno e mi sono fatto un’idea, nel pieno rispetto del lavoro fatto dal mio predecessore. Ma il mio basket prescinde dai solisti e dalle individualità. Lo dico qui a Reggio dove ha giocato un certo Mike Mitchell. Ma di Mitchell in giro ne vedo pochi, quindi ci salveremo soltanto giocando di squadra”.
Logico quindi non parlare di singoli. Unica eccezione, quel- la per Leonardo Candi. “Da lui mi aspetto molto. Ma non in- tendo che mi faccia 10 su 10 da tre ogni partita. Ma che si cali nel concetto di squadra. Amo lavorare con i giovani, spero di poter dare un mio
contributo alla sua crescita”. In trent’anni di carriera, è la prima volta che i destini di Reggio e Pillastrini si incon- trano. “In passato ci sono state diverse occasioni, già ai tempi di Mario Ghiacci e Gior- dano Consolini. Reggio è una società che ammiro perché ha i miei stessi principi. Sono or- goglioso di essere qui”.
Tra un allenamento e una partita, ci sarà anche spazio e tempo per qualche bel giro in motocicletta. “La moto è la mia più grande passione fuori dal campo di basket. Adesso fa ancora un po’ freddino, ma con la primavera credo proprio che qualche giro con l’Harley me lo farò di certo”.
                            trimenti non sarei qui. Abbia- mo davanti a noi tre mesi di tempo e di lavoro. Se voglia- mo salvarci dobbiamo innan- zitutto diventare una squadra. I ragazzi devono scendere sul parquet ogni volta come dei guerrieri orgogliosi di lottare su ogni pallone per questa ma-
glia, per questa società”.
Il credo tattico di Pillastrini è chiaro. “In attacco dobbiamo muovere di più il pallone, coin- volgendo tutta la squadra. In difesa dobbiamo essere brutti, sporchi e cattivi. Poche cose, ma fatte bene. Sono sempre stato un allenatore che prepara le squadre più che le partite. E sarà così anche qui a Reggio. Non so dire su quali delle nostre avversarie dirette fare la corsa, mi concentro su di noi, sul tro- vare un’identità, sul diventare, in una parola, una squadra. I margini per salvarci si sono: in questo campionato, se si gioca di squadra, si possono vincere anche 4-5 partite di fila”.
Per gli eventuali cambiamenti di roster ci sarà tempo dopo la partita con Cantù. “La sosta cade a fagiolo. Ho trovato una società che vuole fortissima- mente salvarsi e quindi se ci sarà bisogno di fare qualche cambiamento, lo faremo. Ho
LA CARRIERA: SEI PROMOZIONI,
TRE PLAY OFF E UN’ESPERIENZA IN EUROLEGA
 RUGBY: MIRABELLO IMPRATICABILE,
I DIAVOLI GIOCANO A PARMA
  Valorugby-Valsugana Pa- dova, partita valida per il terzo turno del girone di ritorno del campionato na- zionale Top12 di rugby, si giocherà domenica 10 feb- braio alle ore 15 allo stadio “Lanfranchi” di Parma.
Lo spostamento del campo di gioco si è reso necessario a causa dell’impraticabilità di fatto degli impianti citta- dini (Mirabello e Canalina) messi a dura prova dal mal- tempo della scorsa settima- na.
Lo stadio “Lanfranchi” di Parma, inserito nella Citta- della del Rugby, è uno degli impianti rugbistici più bel- li d’Italia, dotato di quelle infrastrutture necessarie a tutelare il manto da nevicate e piogge battenti, ed ospita le partite casalinghe delle Zebre, la franchigia parteci- pante al Pro14, la massima lega europea.
“Ringraziamo il presiden- te onorario FIR Giancarlo Dondi, responsabile della Cittadella dello Sport di Par- ma e la dirigenza delle Zebre Rugby Club che ha dato l'ok, per l’opportunità di giocare al Lanfranchi il prossimo match di campionato TOP12 con il Valsugana – sottolinea la dirigenza del club reggia- no - Per Valorugby Emilia è ovviamente un onore poter giocare su un campo così prestigioso in un'occasione in cui si era peraltro in dif- ficoltà. Questo è un esempio di positiva collaborazione tra realtà di territori vicini che hanno il comune obiet- tivo di ben lavorare per lo sviluppo del rugby in Emilia e in Italia”.
Per i non abbonati, il bi- glietto unico per assistere al match dei Diavoli, che si trovano in vetta alla classi- fica del TOP12 è di 10 euro.
Classe 1961, ferrarese di nascita, bolognese d’ado- zione, Stefano Pillastrini ha una trentennale esperienza nel mondo della pallacane- stro italiana: la sua carriera da head-coach parte alla guida della Fortitudo Bologna nel 1990, fino ad arrivare all’ultima
esperienza a Treviso nella passata stagione. La Pallacanestro Reg- giana sarà il quattordicesimo club professionistico nel quale siederà in panchina: nel suo curriculum vanta tre promozioni dalla Serie B alla Serie A2 (con Montegranaro, Cervia e Torino), altrettante dalla Serie A2 alla Serie A1 (con Mon-
tecatini, Montegranaro e Vare- se), tre qualificazioni ai playoff della massima serie (con Mon- tecatini e Pesaro) ed una parte- cipazione all’Eurolega, sempre con la formazione pesarese. Nel complesso, Pillastrini van- ta più di 500 panchine com- plessive tra Serie A1, Serie A2
                            I PREZZI PIÙ BASSI DI SEMPRE
VIA FATTORI, 16 Reggio Emilia
LATERALE VIA PAPA GIOVANNI XXIII all'altezza del passaggio a livello
REAL DISCOUNT
PARMIGGIANO REGGIANO da € 10,90
PROSCIUTTO CRUDO da € 7,90
COPPA
da € 9,90
AFFETTATI IN BUSTA ASSORTITI da € 1
e tanti altri prodotti apartireda €1
                                     


























































   3   4   5   6   7