Page 2 - 2019_02_08
P. 2

          2 Reggio Emilia
www.reporter.it - mail: annunci@reporter.it
                                  ATTUALITÀ REGGIO & DINTORNI
L'ASCENSORE DELLA SETTIMANA
SPORT CULTURA & SPETTACOLI
COMMOZIONE IN CITTA’PER LA MORTE DI PAMELA LOSI
                         STEFANO LANDI
Siccome dal palasport stenta- no ad arrivare buone notizie, Stefano Landi si consola con l’im- portante accordo siglato in Bra- sile dal gruppo Landi Renzo con Uber, la nota società che mette in collegamento diretto passeggeri e autisti a livello globale. Un accor-
do doppiamente importante perché siglato nella nazione che conta il maggior utilizzo di questa App a livello mondiale. In attesa delle vittorie sul campo, una vittoria sulla strada per il patron biancorosso.
           PARTITO DEMOCRATICO
Sembra una barzelletta, ma è tutto vero. Tra i tanti creditori di FestaReggio, l’annuale kermesse del Pd reggiano sfrattata lo scorso anno dal Campovolo per andare alle Fiere, c’è proprio il Pd reg- giano. L’ex Festa dell’Unità, negli ultimi anni, ha accumulato debiti su debiti fino a raggiungere la ci-
fra di 1,7 milioni di euro. Il credito del partito nei confronti della sua festa risalirebbe al 2013 quando fu emesso un prestito di 180.000 euro. Soltanto 30.000 di questi sono rientrati in via Gandhi. Sembra una barzelletta, ma è tutto vero.
   Tanta gente lo scorso 5 febbraio ha voluto rendere l’ultimo omaggio a Pamela Losi, la commerciante reggia- na scomparsa a soli 43 anni dopo una impietosa malattia diagnosticatole nel settembre del 2017.
Nella chiesa di Pieve Modo- lena, al funerale di Pamela, in tanti tra amici e parenti si sono stretti attorno al marito Matteo, titolare della pizzeria Little Rock di Fogliano, e al figlio Riccardo di soli 3 anni della coppia.
Grande commozione anche per l’esecuzione di “With or without you” degli U2 da parte di Lorenzo Campani e Antonella Lo Coco, amici di Pamela.
In città “Pamy” era molto
conosciuta, anche per la sua attività di commerciante. Insieme al padre ha gestito infatti per anni il negozio di scarpe Losi Shoes & More in via Ariosto prima che la ma- lattia la costringesse a chiu- derlo poco meno di un anno fa. Spesso la si poteva in- contrare anche nella pizzeria del marito dove Pamela fino all’ultimo ha collaborato. “Voglio ringraziare tutti colo- ro che ci sono stati vicini in questi giorni dolorosi: cono- scenti e amici sono stati stu- pendi, al funerale c’era una folla oceanica. Vuol dire che quello che io e Pamela abbia- mo fatto finora nella nostra vita è stato positivo”, le paro- le del marito Matteo affidate ad un messaggio sui social.
    DARIO DE LUCIA
Non appena nominato da Arci- Gay nuovo revisore dei conti dell’associazione, si è affrettato a precisare “di essere eterosessuale”. Un po’ come se il tesoriere del Pd si affrettasse a specificare di essere un elettore della Lega. Resta il fatto che il consigliere comunale Dario De Lu- cia continua a fare incetta di nomi-
ne. Dopo quella in Istoreco (di cui è tesoriere), ora arriva l’importante incarico a livello nazionale per l’associazione che da sempre tutela i diritti LGBTI. Chissà se gli resterà il tempo per continuare le sue note battaglie in Consiglio comunale...
             NATALIA MARAMOTTI
Invece di fare politiche turistiche serie ed efficaci coinvolgendo in modo concreto il settore privato, al Comune di Reggio si preferisce ancora puntare su “effetti speciali” per attirare turisti. Come il touch screen “delle meraviglie” commis- sionato alla solita agenzia di co-
municazione dall’assessorato guidato da Natalia Maramotti. Dopo quello collocato allo Iat, ecco quello della Stazione Mediopadana. Andato in tilt due volte a 48 ore dall’inaugurazione. Parma e Modena, sentitamente, ringraziano.
            











































































   1   2   3   4   5