Ultimo aggiornamento : 16 Nov 2021, 9:40

VESPA, LA STORIA DI UN MITO ITALIANO

5 Nov 2021, 12:33 | Attualità Motori News | Scritto da : Reporter

VESPA, LA STORIA DI UN MITO ITALIANO

Marcello Albanesi ripercorre i 75 anni dal deposito del brevetto del primo modello

“La Vespa è l’idea più innovativa che l’Italia abbia mai avuto dopo l’invenzione della biga nella Roma Antica”. Così il “Times” titolava in occasione di una mostra che celebrava il mito su due ruote che tanti appassionati ancora fa sognare nel mondo.

E’ in libreria per “Diarkos” il libro di Marcello Albanesi dedicato alla “Vespa. La storia di un mito italiano”.

A settantacinque anni da quando la Piaggio ne depositò il brevetto (aprile 1946) e con oltre diciotto milioni di esemplari diffusi sulle strade dei cinque continenti, la Vespa ha dato e continua a dare una nuova marcia al mondo intero, unendo in un’unica passione giovani di culture lontane e diverse, diventando così il primo marchio veramente globale della mobilità.

Un prodotto del genio italiano, immortalato e reso celebre grazie a Vacanze Romane con Gregory Peck e Audrey Hepburn, il film del 1953 che renderà famosa in tutto il mondo non solo l’attrice, ma anche la Vespa. Da allora ha guidato i fenomeni di costume diventando il simbolo della rinascita italiana del dopoguerra e icona indissolubilmente legata all’immaginario popolare. Ancora oggi Vespa rimane lo scooter più imitato in assoluto, sinonimo d’italianità.

Marcello Albanesi (Roma, 1966). Laureato in Lettere, attore di teatro, ex giornalista pubblicista, autore e conduttore per radiokaositaly.com.

 


Lascia un commento