Ultimo aggiornamento : 22 Ott 2021, 15:59

Verso l’ORNITOLOGICA a suon di record

10 Nov 2016, 17:28 | Animali Attualità News REanimali | Scritto da : Reporter

Verso l’ORNITOLOGICA a suon di record

Dal 18 al 20 novembre la 77esima Esposizione internazionale organizzata dalla SOR
Già sold out tutti gli spazi commerciali e sportivi di un’edizione che si preannuncia da record

Si avvicina l’appuntamento con l’Ornitologica, l’Esposizione Internazionale che festeggia quest’anno la 77^ edizione, ancora al Quartiere fieristico di Mancasale.
Nata a Reggio Emilia nel 1939, è stata sempre fedele alla sua città, alleviando le tensioni e le gravi preoccupazioni (nel 1942- in piena guerra- si tenne un’edizione ancora visibile nei filmati del mitico Istituto LUCE), e festeggiando la fine del conflitto mondiale, nel 1945, con una edizione memorabile.
A sottolineare l’intreccio con la vita istituzionale della città del Tricolore, non solo la dedica alla Bandiera ma la prima edizione si tenne a Palazzo Ancini, in via Farini, ora sede di uffici comunali.
Da Reggio la fama della mostra si è estesa fino a raggiungere la fama di principale evento ornitologico del mondo. L’Ornitologica si è globalizzata: l’ultima edizione ha visto la partecipazione di visitatori ed espositori di 40 diversi Paesi (+ 40% vs. 2014) e che hanno raggiunto la ragguardevole cifra di 32.000 presenze. Sono stati esportati oltre 40.000 esemplari selezionati di pregio, con un aumento del 21% rispetto l’anno precedente. Di questi 500 sono “volati” a TAIWAN, altri in Indonesia, Svezia, Brasile, Argentina.
Ma l’attività di scambio e commercio non riguarda solo gli uccelli: notevoli affari anche per quanto riguarda prodotti ed attrezzature per l’ornitologia, settore in cui la provincia di Reggio è leader mondiale. Il giro d’affari complessivo generato dall’evento è valutabile in almeno 30 milioni di euro. Molta di questa ricchezza si ferma a Reggio, presso le aziende del settore ma anche e soprattutto presso alberghi, ristoranti e strutture dell’ospitalità: per 4 giorni almeno le strutture ricettive sono messe a dura prova da Parma a Modena, a Mantova alla nostra collina.

E che dire dei prodotti gastronomici locali tipici? Solo un numero, che comprende Ornitologica e Canina: in 4 giorni di presenza del pubblico vengono venduti 4.000 kg di parmigiano reggiano! Dunque 1 tonnellata al giorno del nostro straordinario “grana” vola in 40 Paesi del mondo, con costo di commercializzazione praticamente nullo. Assieme a insaccati, nocino, balsamico….
In questo contesto storico, segnaliamo che si è conclusa la prima fase di prenotazione degli spazi commerciali per l’edizione che si svolgerà il 18,19 e 20 novembre prossimo. Gli spazi commerciali sono esauriti da quindici giorni, non potendo esaudire altre decine di richieste. La Fiera è ormai piccola. Si preannuncia pertanto una edizione ancora da record, anche per quanto riguarda i visitatori, certamente superiori allo scorso anno. Gli albergatori saranno felici….
Fra due settimane avrà luogo l’accettazione delle iscrizioni alla gara competitiva a premi. Degli oltre 180.000 esemplari di uccelli che saranno presenti nel Quartiere Fieristico, circa 22.000 saranno nella sezione sportiva. Purtroppo, almeno 4.000 esemplari dovranno rinunciare alla gara per la mancanza di spazi. Sold out infatti anche gli spazi per gli espositori sportivi.
Ma non rinunceranno ad essere a Reggio Emilia, all’Ornitologica per antonomasia.

 


Lascia un commento