Aggiornato : 22 Set 2018 7:00

Una settimana di festa con il “time machine”

8 Set 2018 | Spettacoli | Scritto da : RWS

Una settimana di festa con il “time machine”

Il Centro Acquisti “La Terrazza” compie 25 anni

Musica, mostre, amarcord, cene a tanto altro dall’8 al 16 settembre a Montecchio

 

E‘ a Montecchio Emilia, posizionato tra Parma e Reggio e da sabato 8 a domenica 16 settembre vivrà una settimana di festeggiamenti per il suo 25esimo anno di vita. Stiamo parlando del Centro Acquisti La Terrazza che, proprio nella seconda settimana di settembre proporrà giochi, spettacoli, cene, momenti di festa e di amarcord, il tutto all’interno del concetto di Time Machine, la macchina del tempo che ha portato il Centro dall’ormai lontano 1993 al 2018, quando festeggerà appunto il suo primo quarto di secolo di vita.
In quei sette giorni di festa sarà a disposizione, all’interno del Centro Acquisti, una doppia esposizione, aperta a tutti e completamente gratuita, legata all’anno 1993, che riproporrà riproponendo tutti gli avvenimenti che hanno caratterizzato la vita di ognuno di noi in quell’anno, il tutto rievocato con telegiornali e pagine di giornale di allora, immagini, pubblicità, slogan, musica e tutto ciò che abbiamo vissuto in quell’ormai lontano 1993.
In questo contesto ci sarà anche la rassegna di amarcord “25 miti fa” che offre una suggestiva presentazione di oggetti mitici del 1993, raccolti in bacheche per chi vuole riscoprirli o per chi vuole semplicemente scoprirli per la prima volta. Pezzi unici e assolutamente originali: oggetti esposti che spaziano in tutti i settori d’interesse generale, dal Calendario Pirelli 1993, al cellulare GSM Nokia 2110, dallo zainetto Invicta allo Swatch Acquachrono. L’ultima parte della rassegna dedicata ai 25 anni del Centro Acquisti la Terrazza riguarda il “Come erano…”, immagini di personaggi che oggi sono famosi, ritratti 25 anni fa, dai giovanissimi Matteo Salvini e Matteo Renzi, con foto dell’epoca, dalla splendida Belen Rodriguez, al neo centravanti della Juventus Cristiano Ronaldo, ritratto nel 1993.
“Ci stiamo avvicinando al momento clou del nostro Centro Acquisti, ossia alla festa dei 25 anni di vita de “La Terrazza”, fondata nel 1993 – spiega Marco Montali, direttore del Centro Commerciale – Saranno otto i giorni di festa, dall’8 al 16 settembre, durante i quali ricorderemo chi eravamo e chi siamo, pensando magari a chi saremo e ci divertiremo attraverso la premiazione dei vincitori dei giochi proposti in estate ai nostri frequentatori del Centro, oltre ad assistere a mostre, concerti, feste, iniziative varie, incontri, cene e via dicendo. Giovedì 13 settembre verrà organizzato un seminario-incontro gratuito, aperto a tutti, fino ad esaurimento posti (iscrizione tramite pagina fb “la terrazza” oppure tramite mail all’indirizzo info@laterrazzamontechio.it), dal titolo “La musica nel panorama radiofonico in Italia”; il seminario sarà tenuto da due figure molto importanti del panorama radiofonico nazionale e internazionale, ossia Lello Orso, che ha diretto network radiofonici in Italia e in Canada ed Eric Buffat, compositore, pianista e arrangiatore che lavora con grandi artisti di Laura Pausini e Fiorello. Coloro che, in occasione del seminario, si dimostrareranno più attivi e ricettivi, a giudizio dei due relatori, avranno l’opportunità di realizzare un loro programma radiofonico che verrà poi inserito nel palinsesto nella radio diffusa all’interno del Centro Acquisti. Ci saranno tanti altri riferimenti a persone del mondo dello spettacolo, che vedremo com’erano allora e come sono diventati oggi, 25 anni dopo. In occasione della cena del 15 settembre, le lancette dell’orologio della Time Machine inizieranno a scorrere verso il futuro del Centro Acquisti La Terrazza il cui progetto è quello di integrarsi in una struttura più ampia, destinata a diventare un vero e proprio punto di riferimento per tutti i cittadini della Val d’Enza, da Parma a Reggio. Dall’8 al 16 sttembre al Centro si vivranno otto giorni di avvenimenti e di sorprese che consiglio a chiunque di vivere appieno».


Lascia un commento