Ultimo aggiornamento : 27 Gen 2020, 9:44

Sport e tecnologia: sale in cattedra Stefano Baldini

18 Nov 2019, 9:32 | News Sport | Scritto da : Reporter

Sport e tecnologia: sale in cattedra Stefano Baldini

Serata dimostrativa giovedì 21 da “Maxent” ad Albinea

La tecnologia al servizio dell’atleta, a qualsiasi livello.  E a testimoniare tutto ciò sarà un atleta che davvero non ha bisogno di presentazioni.

Questo il menù della serata “Pedalare – un mix perfetto tra cuore, muscoli e tanti watt” che si terrà giovedì 21 novembre presso Maxent,(via Vittorio Emanuele, 43 ad Albinea), grazie all’Equipe 02UP del dott. Manari e a Garmin, azienda tra i leader della tecnologia al servizio dello sport. In qualità di ambasciatore della stessa Garmin, sarà parte attiva della serata niente meno che l’olimpionico di maratona Stefano Baldini, reduce dalla maratona di Atene (di podismo) e che il luglio ha partecipato alla Maratona delle Dolomiti, la più importante Granfondo del panorama cicloamatoriale.

O2Up rappresenta un’azienda che sta lavorando per portare sempre più il concetto di “allenamento basato sulla valutazione sportiva dell’atleta”, dal mondo del running a quello del ciclismo (tema di questo appuntamento, al quale seguirà un secondo dedicato interamente alla corsa) e durante la serata, che prenderà il via alle 20.30, si effettuerà un test incrementale su di un ciclista, proprio per dimostrare l’utilità della raccolta dati per poter programmare al meglio gli allenamenti degli atleti. A qualsiasi livello, come detto.

Toccherà poi a Stefano Baldini, assieme ai preparatori di O2UP, illustrare le possibilità di una raccolta di dati mediante test non solo sull’atleta ma anche attraverso la valutazione della stessa prestazione sportiva in remoto, scaricando i dati e analizzandoli in tempo reale, per permettere una sempre più precisa metodologia di valutazione dello sforzo e allenamento.

Non mancherà il momento dedicato a chi vorrà essere presente, con domande sia all’Equipe O2UP sia a Stefano Baldini, per una serata mirata a far conoscere sempre di più il vasto mondo della tecnologia applicata allo sport.


Lascia un commento