Ultimo aggiornamento : 14 Lug 2021, 9:00

SILK FAW, ecco come sarà lo stabilimento

10 Lug 2021, 14:19 | Attualità Motori News | Scritto da : Reporter

SILK FAW,  ecco come sarà lo stabilimento

Un’area di 360.000 metri quadri tra Gavassa e Prato: via ai lavori nel 2022

È stato presentato al Tecnopolo, davanti ai vertici di Silk Ev e Faw il progetto della sede del nuovo polo produttivo delle auto elettriche di lusso, che la più grande azienda automobilistica cinese, realizzerà a Reggio con le prime auto previste dal 2023.
Sette gli studi architettonici che sono stati invitati a partecipare. Il lavoro scelto è stato quello dello Studio Geza di Udine.
Il cantiere si estenderà su un’area di 360 mila metri quadrati tra Gavassa e Prato di Correggio, dove sono già terminati i lavori sugli impianti di gas, luce e acqua. La costruzione della nuova sede comincerà all’inizio del 2022, si prevede che sarà completata nel giro di un paio di anni. Poi sarà avviata la produzione delle auto: “La città si presta molto, abbiamo ricevuto un forte sostegno appoggio dal governo locale, abbiamo ritenuto che questo fosse il luogo ideale – commenta il presidente della Silk Faw Jonathan Krane – Tutta la nostra attività sarà basata sulle collaborazioni con le imprese e le persone locali”.


Lascia un commento