Ultimo aggiornamento : 25 Lug 2022, 10:24

Sala gremita per la Cerimonia dei Premi CONI

16 Mar 2015, 12:15 | News Sport | Scritto da : webrep

Sala gremita per la Cerimonia dei Premi CONI

Aula Manodori dell’Università come ormai di consueto gremita per l’annuale cerimonia di consegna dei premi del CONI Reggio Emilia. A fare gli onori di casa Doriano Corghi, delegato del CONI Point Reggio Emilia; al tavolo Luca Vecchi, sindaco di Reggio Emilia, Giammaria Manghi, presidente della Provincia, Andrea Rossi, sottosegretario alla presidenza della Regione, e Umberto Suprani, presidente del CONI Regionale.

Diverse le Autorità in platea, militari, politiche e sportive, coinvolte nel ruolo di premianti.
In apertura filmato di lancio dei Giochi del Tricolore, che sul finire dell’estate trasformeranno Reggio Emilia nella capitale mondiale dello sport giovanile.
“I Giochi sono il fiore all’occhiello di un Movimento Sportivo che, nonostante le difficoltà, non finisce di stupire – le parole di Corghi – Non è superfluo ribadire l’importanza del volontariato e delle società sportive”.
“Inutile raccontarci che siamo bravi, lo sappiamo – l’intervento del sindaco Vecchi – La mia proposta politica è di alzare l’asticella, il livello, tutti insieme, Movimento Sportivo e Istituzioni. Prendiamo i Giochi del Tricolore ad esempio. Possiamo viverli come una semplice manifestazione, oppure trattarli per quello che in realtà sono, ovvero una grande opportunità di integrazione e di scambio”.
Integrazione e volontariato le parole d’ordine di Manghi: “Lo sport è un linguaggio universale che può parlare anche ad altri settori”.
Più fondi dalla Regione allo sport, ha assicurato Rossi, parlando del bilancio di previsione, senza dimenticare volontariato e turismo indotto dal Movimento: “La proposta è di collaborazione tra Regione, Federazioni, CONI, CIP ed Enti di Promozione, in qualità di punti di riferimento sul territorio”.
“Per i Giochi del Tricolore il CONI Regionale è pronto a fare la sua parte – ha spiegato Suprani – Ma le grandi battaglie sono per il riconoscimento sociale dello sport e la qualificazione del volontariato”.
Impeccabile la chiosa dello speaker Giorgio Del Rio: “L’auspicio è che a tante belle parole seguano…i fatti. E se si vuole cominciare a fare qualcosa di concreto, non si può che partire dalla base”.

A seguire la consegna dei premi, nello specifico Stelle al Merito, Medaglie al Valore Atletico, Benemerenze, Premi Speciali, oltre ai riconoscimenti ai reggiani campioni del Mondo, d’Europa e d’Italia.

Stelle al Merito Sportivo
Oro: Giovanni Bassi, Gs Bagnolese.
Argento: Graziano Ferrari.
Bronzo: Dilmer Pivetti, Compagnia Arcieri dell’Ortica, Uninuoto.

Benemerenze
Decimo Fontanesi, Luigi Galloni, Omar Malagoli, Luigi Piscopo, Maurizio Vecchi, Raimondo Vecchi Fossa, Comune di Luzzara, Prima Pagina Reggio.

Premi speciali
Ciclistica Montecchio Avis, Elia Fregnan (Fitarco), Pallacanestro Reggiana.

Medaglie al Valore Atletico
Oro: Davide Guiducci, Manuel Zambelli.
Argento: Linda Cristofori, Marco Stranieri.
Bronzo: Matteo Bonini, Michele Calvi, Andrea Silvia Montanari, Francesco Reverberi, Federico Terenziani.

Campioni del mondo
Ernesto Pedroni, Manuel Zambelli, Alex Zilioli.

Campioni d’Europa
Yassin Bouih, Cecilia Camellini, Alex Campani, Marco Faccani, Klara Fontanesi, Gregorio Paltrinieri, Manuel Zambelli.

Campioni italiani individuali
Carlo Arfini, Giuseppe Attolini, Fabio Azzolini, Giovanni Bertani, Giorgio Bertoli, Gianpaolo Bolondi, Fabio Caldiroli, Cecilia Camellini, Alex Campani, Kevin Casali, Francesca Cocchi, Massimo Croci, Giada Doretto, Zaynab Dosso, Ivan Ferrarotti, Francesca Ferretti, Alberto Foroni, Dario Grossi, Andrea Guerrieri, Giulia Leonardi, Milena Lodi, Maura Luppi, Nicolò Melli, Tommaso Mezzadri, Franco Orlandini, Gregorio Paltrinieri, Marco Pantaleoni, Cecilia Puglisi, Cristina Sanulli, Giuliano Sidoli, Gabriele Torelli, Manuel Zambelli.

Campioni italiani a squadre
Arcadia Professione Danza (Alice Baroncini-Ilaria Bellucci-Cecilia Bigi-Gloria Bonacini-Giulia La Froscia-Marina La Froscia-Bianca Oliverio-Greta Prandi) – (Alice Baroncini-Ilaria Bellucci-Victor Buzan-Carlos Daniel Campari-Manuel D’Alterio-Krzystof Gorlo-Giulia La Froscia-Bianca Oliverio-Greta Prandi-Alex Regnani) – (Roberta Morselli-Roland Kapidani) – (Ilenia Isoldi-Alan Bulgarelli)
Arcieri dell’Ortica (Giorgia Guidetti-Chiara Lodi-Lucia Tognolli)
Atletica Corradini Excelsior Rubiera (Francesca Cocchi-Martina Facciani-Valentina Facciani-Ivana Iozzia-Gloria Marconi-Daniela Paterlini-Laura Ricci)
Bocce: Endi Mjekra (Felinese)-Michael Tosini (Città del Tricolore)
Canoa Team Boretto Po (Paolo Bordonali-Dario Grossi- Pietro Molduzzi)
Canottieri Eridano Amici del Po (Roberto Finzi-Alberto Laudisa)
Danza Lerose (Cristian Martino-Aurora Noce)
Danza LG Evolution (Samanta Damiano-Giada Gentile) – (Francesca Damiano-Sara Ferrarini)
– (Francesca Damiano-Samanta Damiano-Giulia De Giorgis-Sara Ferrarini-Giada Gentile-Matilde Miccolis)
GS Silenziosi pesca (Domenico Guglielmi-Giuseppe Attolini, Walter Paradisi-Giuseppe Pivetti)
Let’s Dance (Alessandro Messone-Sofia Fiaccadori)

Autorità e platea