Ultimo aggiornamento : 25 Lug 2022, 10:24

Reggio vince la “Del Monte Coppa Italia 2022” di volley

17 Feb 2022, 15:31 | Sport | Scritto da : Reporter

Reggio vince la “Del Monte Coppa Italia 2022” di volley

Straordinario successo per la Conad che mette in bacheca il primo trofeo della sua storia

 

Dopo aver superato la Kemas Lamipel Santa Croce nei quarti di finale e la Agnelli Tipiesse Bergamo, attualmente capolista in campionato, in semifinale, la Conad Volley Tricolore ha completato l’opera vincendo lo scorso 11 dicembre a Cuneo la “Del Monte Coppa Italia 2022” superando con il punteggio di 3-1 i padroni di casa.

Per Reggio sugli scudi Cominetti (mvp della finale) e Cantagalli con 20 punti a testa, ma anche Zamagni, Held e capitan Garnica hanno disputato una finalissima coi fiocchi.

“E’ stata una cavalcata incredibile che abbiamo fatto tutti insieme – commenta coach Vincenzo Mastrangelo – Partita dopo partita abbiamo preso consapevolezza di quello che stavamo facendo, in questo momento voglio solo ringraziare, ringrazio il mio staff, non faccio nomi; in particolare lo staff tecnico-fisioterapico in questi giorni è stato fondamentale e la società che ha permesso tutto questo. Per una volta dedico questa vittoria a me stesso, è la seconda vittoria, era difficile mantenere le percentuali di riuscita, due finali di Coppa Italia e due vittorie; sto scrivendo una parte incredibile della mia carriera e questo momento resterà nella mia testa e nel mio cuore. Ora stacchiamo qualche giorno, come è giusto che sia, ma quando ripartiremo lo faremo per un finale di stagione speciale, che abbiamo capito potrà regalarci molte soddisfazioni”.

Roberto Cominetti, schiacciatore classe 1997 che è stato eletto miglior giocatore del torneo, commenta la vittoria portata a casa e quello che potrà essere il suo futuro: “Le emozioni che stiamo provando sono indescrivibili, siamo sicuramente euforici e felici di quello che abbiamo fatto. Siamo un gruppo fantastico, è dal 5 agosto che lavoriamo e che sogniamo in grande, passo dopo passo abbiamo costruito il nostro gioco e siamo sempre stati uniti nei momenti di difficoltà. Questo premio non va dato solo a me, ma a tutta la squadra, perché senza di loro non avrei potuto esprimermi così oggi. Non smetteremo mai di ripetere che siamo una squadra in cui tutti danno il loro contributo, dall’inizio alla fine. Sono molto felice per quello che abbiamo raggiunto, non so cosa mi riserverà il futuro, ma sono sicuro che oggi abbiamo dato spettacolo. Abbiamo dimostrato a tutt’Italia che noi giovani ci siamo e abbiamo carattere; noi siamo una squadra molto giovane, che però è guidata da veterani che ci hanno saputo indirizzare”.


Lascia un commento