Aggiornato : 19 Set 2018 7:00

L’estate dei MUSEI entra nel vivo

9 Lug 2018 | Spettacoli | Scritto da : RWS

L’estate dei MUSEI entra nel vivo

Fino al 13 luglio tante iniziative per grandi e piccini

 

 

E’ stato presentato nei giorni scorsi “Una notte al MuseoSottoLeStelle 2018”, cartellone di iniziative estive per  tutti coloro che hanno voglia di passare le serate estive perdendosi (e ritrovandosi) nelle ‘galassie’ delle collezioni museali, accompagnati da musica, teatro, arti visive, cinema e archeologia.

Tra Palazzo dei Musei, Mauriziano, Museo del Tricolore, Galleria Parmeggiani e Museo di storia della Psichiatria, dagli antichi Erbari alle proiezioni in Digitale, dalla bellezza dei Ghiacciai polari alle Unità di misura prima del Centimetro, dal binomio Musica-Natura al Teatro delle storie, dall’Arte che si mescola alla Scienza e al Cinema ispirato dall’Antichità alle investigazioni degne dei migliori Gialli, dal Mistero alla Scoperta, dal buio alla luce, per evocare, associare, fondere e far convergere in un’unica conoscenza l’intelletto, la memoria e i cinque sensi della persona, il Catalogo è questo.

 

NEL SEGNO DEI FIORI

(Palazzo dei Musei, ogni sera dalle ore 21).

Dal patrimonio del Museo – allestito in una preziosa mostra che espone antichi erbari, dipinti, modellini ottocenteschi ma anche proiezioni ad alta definizione dal web – nasce la suggestione di un ciclo dedicato ai fiori tra botanica e significati simbolici, proprietà terapeutiche e flower design, storia e immaginari future. Teatro, musica, profumi si intrecciano ai saperi in un’ideale corona di fiori.

Gli appuntamenti: martedì 10 luglio “Della Passiflora o Fior di passione”, con Monica Morini, illustrazioni dal vivo Michele Ferri, regia di Bernardino Bonzani; martedì 17 luglio “Del tarassaco. La rivincita dei fiori di campo”, con Roberto Solimé; venerdì 18 luglio “Del Garofano”, in collaborazione con Garden Club; martedì 24 luglio “Della Rosa”, con Marcella Minelli e Silvana Casoli, in collaborazione con Soroptimist Club Reggio Emilia; martedì 31 luglio “Del Trifoglio”, a seguire degustazione di Parmigiano-Reggiano e miele alla scoperta del sapore dei fiori (sponsor: Coldiretti-Campagna amica Reggio Emilia).

 

 AL CINEMA! TRA LE ANTICHE ROVINE…

(Palazzo dei Musei, via Spallanzani 1, ore 21)

Sul grande schermo di Cinema tra le Rovine, ‘Primo piano sull’antico. Lo sguardo dei maestri del cinema’. La 21^ edizione della rassegna sposta l’attenzione sul rapporto dei grandi maestri del cinema italiano con il mondo antico, con qualche sorprendente incursione nel filone del peplum. Non cambia l’ambientazione: il Chiostro dei Marmi romani, fra monumenti funerari di età romana e bàsoli della Via Aemilia. La rassegna prevede: giovedì 12 luglio “Petronio e il suo doppio, Il Satyricon di Fellini, con Daniela Paini; giovedì 19 luglio “Ombre d’Etruria in ‘Vaghe stelle dell’Orsa’ di Visconti”, con Roberto Macellari; giovedì 26 luglio “Il peplum di Antonioni – ‘Nel segno di Roma’, di Guido Brignone e Michelangelo Antonioni”, con Alessandro Grazian.

 

AL MAURIZIANO! CON MUSICA, LETTERE, ANTICHI ALBERI E BUON PALATO

(Villa rinascimentale del Mauriziano – San Maurizio, via Pasteur 11).

Eventi, spettacoli e concerti nella cornice del Parco del Mauriziano a contatto con la natura e in compagnia dell’arte. Venerdì 6 luglio, ore 21.30 “Amato ombroso seggio”. I dolci et harmoniosi concenti di Ludovico Ariosto nelle musiche di Claudio Merulo. Con Capella Regiensis (Maria Teresa Casciaro soprano, Lorenzo Baldini tenore, Giacomo Pieracci basso); Monica Piccinini, maestro concertatore; Renato Negri, organo. Presentazione di Silvia Perucchetti. Nell’ambito della rassegna Soli Deo Gloria. Domenica 15 luglio, ore 12.00-21, “Moon Pic-nic in villa”, a cura dell’Associazione culturale Moon (cofinanziato dal bando Cultura per la città e Restate nei quartieri 2018). Nella cornice del parco del Mauriziano, l’associazione Moon propone Pic-nic in Villa, una giornata dedicata al divertimento all’aria aperta, con il format “food experience più spettacoli”, in una delle dimore storiche reggiane più importanti per interesse storico-artistico, simbolo della cultura reggiana ed europea, e dei suoi personaggi storici; con tanto di prodotti tipici per pasteggiare (cestino ritirabile all’ingresso) e buoni libri della Biblioteca Panizzi per meditare e divertire anche i bambini, laboratori didattici delle Macchine Celibi musica dal Jazz al Gospel e danza Ltd di qualità.


Lascia un commento