Ultimo aggiornamento : 20 Apr 2019, 8:01

Lega all’attacco di Vecchi: “parla di sicurezza come priorità solo su Facebook”

19 Apr 2019, 10:00 | Attualità News Politica | Scritto da : Reporter

Lega all’attacco di Vecchi:  “parla di sicurezza come priorità solo su Facebook”

Un post su Fb del sindaco Luca Vecchi (“La sicurezza per noi è una priorità”) scatena la reazione delle opposizioni, Lega Nord in testa.

“In questi giorni di campagna elettorale – spiega il candidato consigliere Matteo Melato – ne stiamo sentendo di tutti i colori dal Candidato PD e da questa Giunta uscente: promesse di una nuova città nel 2030, interventi in settori che non ha mai considerato, azioni in parti della città dimenticate nel corso dell’intera legislatura, garanzia di ascolto dei cittadini e chi più ne ha più ne metta. Parlano da opposizione come se non avessero mai governato questa città”.

Poi l’attacco sulla Sicurezza. “Vecchi in un post su Facebook sostiene che la sicurezza è una priorità. Quella sicurezza che questa giunta non ha mai considerato un fattore da garantire nell’intera legislatura. I cittadini si ricordano bene quando da loro arrivava il termine ‘percezioni’ o quando centro storico, quartieri e frazioni chiedevano interventi immediati per mettere fine a furti ed aggressioni. Mai ascoltati. Per non parlare delle richieste di intervento nella zona della stazione la cui unica risposta è stata quella di voler mettere un pianoforte, probabilmente per allietare scippi e risse. Ricordiamo anche le continue segnalazioni dei cittadini del degrado e dello spaccio in zona Teatro Valli, anche lì tutt’ora presente. Da sottolineare anche le continue azioni dei parcheggiatori abusivi e accattonaggio molesto in zone sensibili come l’ospedale da parte di stranieri e nomadi. Cittadini vessati e dimenticati. Ora in piena campagna elettorale promettono video sorveglianza, illuminazione, potenziamento della Municipale, un bengodi della sicurezza. I cittadini non sono stupidi, se il PD fosse stato in mezzo alla gente in questi ultimi 5 anni, e non solo nelle ultime 5 settimane, capirebbe che la gente non li ritiene più credibili, soprattutto sul tema sicurezza”.


Lascia un commento