Ultimo aggiornamento : 17 Set 2020, 12:18

L’ASCENSORE DI REPORTER – 4 Settembre 2020

2 Set 2020, 15:36 | Attualità News | Scritto da : Reporter

L’ASCENSORE DI REPORTER – 4 Settembre 2020

ROMANO PRODI (scende)

Dice di riconoscere che il numero dei parlamentari in Italia sia eccessivo, ma che voterà No al Referendum. E’ la sublimazione della “democristianità” la presa di posizione di Romano Prodi sul quesito referendario del prossimo 20-21 settembre. Ci sarebbe quasi da ridere se non fosse per la chiosa dell’ex presidente del Consiglio che demolisce l’istituto del referendum considerandolo “di non primaria attenzione”. Ce ne eravamo accorti…

 

GIAMMARIA MANGHI (sale)

Per un ex DC che scende… ce n’è uno che sale! Giammaria Manghi, il capo di gabinetto di Bonaccini in Regione (noto anche per essere un ottimo saxofonista) cambia strumento e dà fiato alle trombe per un annuncio storico. Dopo 52 anni, infatti, il mondiale di ciclismo torna sulle strade dell’Emilia Romagna (sarà Imola, dopo la rinuncia di Martigny) e gran parte del merito è del nostro portacolori che ha ampie deleghe allo sport. Manghi, grande appassionato delle due ruote (“saronniano” doc), centra così un obiettivo di grande prestigio.

 

MATTIA BINOTTO (scende)

Fortuna che a Monza non ci saranno spettatori. Perché il rischio di contestazioni alla volta della Ferrari, alla luce dei risultati delle ultime gare, sarebbe stato più che probabile. Per il reggiano Mattia Binotto, team principal del Cavallino rampante, si prospetta una indecorosa “via crucis” il cui esito sembra ormai scontato: a fine stagione non sarà più lui alla guida del reparto corse di Maranello.

 

ZAYNAB DOSSO (sale)

Una rubierese sul tetto dell’atletica leggera nazionale. La velocista Zaynab Dosso si è infatti laureata nei giorni scorsi a Padova campionessa italiana dei 100 metri bissando il successo dello scorso anno. Per Zaynab anche un ottimo riscontro cronometrico (11’35’’) che la pone a soli cinque centesimi dal minimo per le Olimpiadi del 2021. Sognare Tokio a questo punto non è proibitivo.


Lascia un commento