Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

REPORTER | Il giornale di Reggio Emilia , gio 19/10/2017

Scroll to top

Top

La Grissin Bon ritrova l’EUROPA

La Grissin Bon ritrova l’EUROPA
Reporter
  • On lun 19/06/2017
  • https://www.reporter.it

Dopo lo scandalo dello scorso anno, parziale rivincita dei biancorossi iscritti all’Eurocup

Dopo un anno di assenza dalle competizioni internazionali, la Pallacanestro Reggiana torna a calcare i parquet dell’Eurocup. La lista delle partecipanti alla prossima competizione continentale organizzata da Euroleague è stata infatti diramata, ufficializzando la presenza dei biancorossi all’interno di un gruppo di compagini di assoluto livello; sono presenti squadre dalla grande tradizione cestistica internazionale e con esperienza pluriennale anche in Eurolega. Le altre italiane che disputeranno la manifestazione sono la Dolomiti Energia Trento e la Fiat Torino. Il sorteggio dei gironi è previsto per giovedì 6 luglio a Barcellona.

NEL GOTHA EUROPEO
Si tratta della terza partecipazione in Eurocup per la Pallacanestro Reggiana: nella stagione 2014/2015 la corsa dei ragazzi di coach Menetti si è fermata in Regular Season, mentre l’anno successivo i reggiani hanno raggiunto le “Last 16” arrendendosi ai turchi del Pinar Karsiyaka.
Ma è soltanto dall’anno scorso, con la rottura tra Uleb e Fiba, che l’Eurocup ha conquistato il titolo indiscusso di “seconda miglior competizione” a livello europeo. Soltanto i “giochini” di potere orchestrati con italica diplomazia da Petrucci e Malagò costrinsero i biancorossi alla rinuncia sotto il peso di minacce di squalifiche, penalizzazioni o addirittura retrocessioni. Dopo un anno, dopo il fallimento del progetto Roma2024, alla base di tutto il caos, arriva la parziale riparazione con l’iscrizione della società di via Martiri della Bettola.

UN ROSTER ALL’ALTEZZA
Certo, ora diventa ancor più importanti presentarsi su questo palcoscenico in modo dignitoso. Al momento il mercato della Grissin Bon si segnala più per le partenze che non per gli acquisti. La società ha dato il benservito a tre degli italiani (Amadori, Polonara, De Nicolao) mantenendo per il momento a bagnomaria Della Valle (partente solo in caso di lauto conguaglio) e confermando in pratica il solo Riccardo Cervi. Non rimarrà nessuno invece del deludente pacchetto “stranieri” con Needham e Williams già lontani da Reggio, e le difficile conferme di White e Reynolds. Dovrebbe restare invece Strautins, mentre per Bonacini si aprirà la prospettiva di un prestito al piano inferiore. Sul lato opposto si registra il ritorno di Federico Mussini cui la società vorrebbe affiancare un play straniero con caratteristiche diverse completando il reparto con il giovane Leonardo Candi della Fortitudo. Già in roster Niccolò De Vico, piace Tyrus Mc Ghee di Venezia e non è un mistero il tentativo di riportare a Reggio Oljar Silins. Ma siamo solo agli inizi, la stagione comincerà ad autunno inoltrato causa Campionati europei. C’è tutto il tempo per programmare. Ma non si possono commettere gli errori della passata campagna acquisti.

 

LE SQUADRE

ALBA BERLIN (GERMANIA)
ASVEL LYON VILLEURBANNE (FRANCIA)
BUDUCNOST VOLI PODGORICA (MONTENEGRO)
CEDEVITA ZAGREB (CROAZIA)
DARUSSAFAKA ISTANBUL (TURCHIA)
DOLOMITI ENERGIA TRENTO (ITALIA)
FC BAYERN MUNICH (GERMANIA)
FIAT TURIN (ITALIA)
GALATASARAY ODEABANK ISTANBUL (TURCHIA)
GRISSIN BON REGGIO EMILIA (ITALIA)
HAPOEL BANK YAHAV JERUSALEM (ISRAELE)
HERBALIFE GRAN CANARIA LAS PALMAS (SPAGNA)
LIETKABELIS PANEVEZYS (LITUANIA)
LIETUVOS RYTAS VILNIUS (LITUANIA)
LIMOGES CSP (FRANCIA)
LOKOMOTIV KUBAN KRASNODAR (RUSSIA)
MORABANC ANDORRA LA VELLA (ANDORRA)
PARIS LEVALLOIS (FRANCIA)
PARTIZAN NIS BELGRADE (SERBIA)
RATIOPHARM ULM (GERMANIA)
RETABET BILBAO BASKET (SPAGNA)
TOFAS BURSA (TURCHIA)
UNICS KAZAN (RUSSIA)
ZENIT ST PETERSBURG (RUSSIA)