Aggiornato : 20 Ago 2018 11:49

Il RUGBY riparte da ENRICO GRASSI

31 Lug 2018 | Sport | Scritto da : RWS

Il RUGBY riparte da ENRICO GRASSI

Il patron di Elettric80 è il nuovo presidente dei “Diavoli”

 

Dal Rugby Reggio a Valorugby Emilia. Il 5 luglio 2018 è stata una giornata storica per il movimento rugbistico cittadino che raccoglie la palla ovale dalla storia di Rugby Reggio per volare verso la meta con un nuovo riferimento, un nuovo nome e una nuova mission. L’obiettivo è la crescita delle opportunità per tanti ragazzi e giovani emiliani che, fuori e dentro il campo, tenendo insieme agonismo e crescita umana, risultati sportivi e passione per il gioco di squadra, mettono in luce il valore sociale che lo sport rappresenta per il territorio.

 

IL PASSAGGIO DI CONSEGNE

“Valorugby Emilia” raccoglie dal “Rugby Reggio” il testimone di 60 anni di storia per rilanciare, con un progetto solido che guarda al futuro, quelli che sono i valori cardine di uno sport unico al mondo: educazione, rispetto delle regole, correttezza nella competitività, socialità, aiuto reciproco per raggiungere un grande risultato. Valori che formano le persone, valori necessari per costruire e gestire aziende di successo.

Al timone della nuova società, gli esponenti di due realtà imprenditoriali emiliane importanti, Elettric80 e Bema, specializzate nel campo dell’automazione integrata. Le due aziende, nate nel comune di Viano, alle pendici dell’Appennino Reggiano, grazie al loro livello di innovazione e al costante investimento sui giovani e sulle attività di ricerca e sviluppo, hanno aperto numerose filiali in tutto mondo. Già promotori e partner del progetto “Valorugby”, ora Elettric80 e Bema “avanzano in campo” scommettendo sul rugby con l’intenzione di farne un “laboratorio” di attività finalizzate alla crescita e alla formazione di bambini, adolescenti e giovani. “Siamo felici ed orgogliosi di sostenere il rugby e di contribuire a valorizzare i molti giovani e tutte le persone che ne fanno parte. Crediamo in questo progetto perché come aziende condividiamo da sempre gli stessi valori che sono propri di questo sport, quelli che permettono di creare una struttura solida ed equilibrata: il gioco di squadra, la passione, la fiducia, il rispetto, il senso di responsabilità – dichiara Enrico Grassi, Presidente di Elettric80 e BEMA e presidente della nuova società Valorugby Emilia – Vogliamo investire e portare avanti il testimone del Presidente Giorgio Bergonzi con l’obiettivo di offrire ai giovani, che condividono il progetto Valorugby, importanti occasioni di crescita e formazione, consapevoli che saranno loro le colonne portanti del nostro territorio e della nostra società. Lo ripeto spesso, chi punta sui giovani ha buone possibilità di vincere qualcosa di importante”.

 

 

IL NUOVO BOARD

A comporre il board di Valorugby Emilia, oltre ad Enrico Grassi, Vittorio Cavirani e Valeria Prampolini, anche Antonella Gualandri e Roberto Manghi, già dirigente e direttore generale del club rossonero. Il progetto rilancia la condivisione di obiettivi e valori consolidata nei tre anni trascorsi insieme nel progetto Valorugby: fiducia nei giovani, correttezza in campo e fuori, impegno degli atleti in stage all’interno delle aziende partecipanti. Sul fronte sportivo, anche per la prossima stagione Valorugby Emilia sarà l’unico club emiliano romagnolo a partecipare al massimo campionato nazionale di rugby per il secondo anno consecutivo.  Confermata l’attività del settore giovanile con la partecipazione delle squadre Under 18 e Under 16 ai rispettivi campionati nazionali, così come le attività under 14.  Sarà potenziata l’attività di minirugby per i bambini dai 5 ai 12 anni e messe a sistema e implementate le attività di inclusione sociale già in corso per le diverse fasce di età.


Lascia un commento