Ultimo aggiornamento : 16 Nov 2021, 9:40

Il rugby italiano ama il MIRABELLO

17 Apr 2018, 8:00 | Sport | Scritto da : Alice Ravazzini

Il rugby italiano ama il MIRABELLO

La Federazione sceglie Reggio come sede per la finale della serie A

 

Dopo aver ospitato il turno inaugurale del 6 Nazioni femminile lo scorso 4 febbraio con la sfida tra le Azzurre e l’Inghilterra vice-campione del mondo, Reggio e lo stadio Mirabello torneranno al centro della scena ovale il prossimo 27 maggio: l’impianto di viale Matteotti è stato infatti scelto dal Consiglio Federale quale sede della Finale del Campionato Italiano di Serie A 2017/18.

L’organizzazione del match che assegnerà il titolo di categoria del secondo torneo nazionale italiano per importanza, è stata affidata al Conad Reggio, la società che già aveva curato l’incontro invernale del 6 Nazioni femminile.

“Siamo ovviamente molto felici di questa notizia – commenta la dirigente del Rugby Reggio Antonella Gualandri – E’ la conferma che il Mirabello è considerato ormai dalla Federazione italiana Rugby, che ha avuto modo di conoscerlo tramite la nostra gestione, un impianto ideale per manifestazioni sportive, in particolare per il gioco del rugby capace di trasformare ogni match in una festa per tutti. Siamo anche orgogliosi di aver dato prova di un’ottima organizzazione in occasione del Sei Nazioni, evidentemente riconosciuta anche dalla Federugby e premiata con questo nuovo evento che metterà Reggio Emilia, ancora una volta, al centro della scena rugbistica”.

A tre turni dal termine del campionato, per la finalissima di Reggio Emilia sono in corsa ancora cinque squadre: Cus Genova, Lyons Piacenza, Verona Rugby, Valsugana Rugby e Colorno.


Lascia un commento