Ultimo aggiornamento : 25 Lug 2022, 10:24

Happy Birthday Neil Young

20 Mar 2015, 16:51 | Attualità News Spettacoli | Scritto da : webrep

Happy Birthday Neil Young

Sabato 18 aprile torna la giornata dedicata al rocker canadese

Pomeriggio al Tabacchi Blues, sera al Corallo

Reggio Emilia è di nuovo, per un giorno, la West Coast d’Europa. Sabato 18 aprile torna il Neil Young Day, la kermesse che vede arrivare in città otto tra le migliori cover band di Neil Young d’Italia e appassionati della musica del rocker canadese (e di Crosby, Stills, Nash & Young) da tutta Europa. Attratti dalla musica dal vivo, ma anche dall’enogastronomia tipica, ogni anno i visitatori del Neil Young Day trovano ottima musica ed un’eccellente cucina. Anche quest’anno saranno due le location: si comincia il pomeriggio al Tabacchi Blues a Fontana di Rubiera, mentre la sera sarà il palco del Corallo di Scandiano (www.krock.it) ad ospitare la seconda parte della kermesse che nel 2015 celebra l’album Zuma, uno dei dischi più amati di Neil Young: ogni gruppo proporrà un brano diverso dall’album, mentre il finale con la jam all star che vedrà tutti i gruppi del giorno sul palco del Corallo proporrà una lunga e incendiaria versione del brano più rappresentativo di Zuma, ovvero quella Cortez the killer che dal 1975 è presente in quasi tutti i concerti del canadese.

IL POMERIGGIO

Il Neil Young Day comincia sabato 18 aprile alle ore 15. Sul palco del Tabacchi Blues a Fontana di Rubiera saliranno alcuni grandi artisti da tutta Italia. Sarà il bluesman reggiano Albert Ray a dare il via alle danze, seguito dal modenese Simone Beghi. Entrambi i musicisti sono alla loro prima apparizione al NYDAY. A seguire, da Milano, Max Spada che invece del raduno younghiano è un veterano. Esaurita la parte acustica, ad imbracciare le chitarre elettriche saranno per primi i Like a hurricane, ottima formazione da Pescara che fa la sua prima apparizione alla kermesse. A chiudere, i leggendari Tacchini Selvaggi da Modena, riconfermati per il secondo anno consecutivo. I concerti si terranno all’aperto ma verranno trasferiti al chiuso (e in versione acustica) all’interno del locale in caso di pioggia. Durante la giornata saranno attive bancarelle con vendita di vinili, cd, dvd, bootleg e memorabilia del canadese. Sarà possibile degustare le birre del Tabacchi Blues che per l’occasione servirà anche gnocco fritto abbinato al lambrusco. L’ingresso al Tabacchi Blues è libero e non serve le prenotazione.

LA SERATA

A partire dalle ore 20 il Neil Young Day 2015 approda su uno dei palchi più prestigiosi tra i live club d’Italia. Si tratta della Hall del Rock’n’roll, ovvero il Corallo di Scandiano, dove hanno suonato gruppi leggendari da tutto il mondo. A partire dalle 20 saliranno sul palco i Neil’s addiction da Bologna, seguiti dai reggiani The Youngs. A chiudere la serata, da Roma arrivano i Dangerbyrds. Intorno alle 24,30, grande jam all star finale per celebrare i quarant’anni di Cortez the killer, brano da Zuma reso leggendario dalle cavalcate di chitarra. Per la serata al Corallo è prevista una cena a menù fisso (con piatti della tradizione reggiana) per 25€ a testa (per la quale è caldamente

COLLABORAZIONI

Il Neil Young Day 2015 è realizzato, come di consueto, in collaborazione con Muzik Station, 8 Ball Records e Kayman Records. Da quest’anno nasce anche la collaborazione con Smiting Festival di Rimini che il giorno dopo il NYDAY organizza un altro grande evento dedicato alla musica di Neil Young: Domenica 19 aprile 2015 dalle 18,30 al Teatro degli Atti di Rimini si terrà “Waterface – Neil Young, gli anni della trilogia oscura”, recital musica/ teatro con Pj Cantù, Marco Grompi e Osvaldo Ardenghi (Rusties), Andrea ‘Briegel’ Filipazzi e TribAlex Marcheschi (Ritmo Tribale/NoGuru). Il Neil Young Day 2015 regalerà cinque biglietti per questo spettacolo estratti a sorte tra i prenotati per la cena del 18 aprile al Corallo.