Ultimo aggiornamento : 17 Set 2020, 12:18

Croce Rossa Cavriago, al servizio del TERRITORIO

14 Set 2020, 11:46 | Promozione Salute Volontariato & Beneficienza | Scritto da : Reporter

Croce Rossa Cavriago, al servizio del TERRITORIO

Il presidente Uber Lazzarini: “Tanti i servizi, chiunque voglia venire ad aiutarci è il benvenuto”

Da quasi vent’anni (è stata fondata nel 2003), la Croce Rossa Italiana – Comitato di Cavriago mette a disposizione del territorio impegno e competenze nel fornire servizi socio-assistenziali, oltre che sanitari e 118 alla popolazione di Cavriago e dei comuni limitrofi.
Sono oltre 150 i volontari coordinati dal presidente Uber Lazzarini, un presidio prezioso non solo nelle chiamate di emergenza/urgenza, ma anche per le fasce più fragili della popolazione, anziani e disabili su tutti, che nei servizi di accompagnamento verso strutture sanitarie e case protette trovano nella Croce Rossa un aiuto imprescindibile.

“Il nostro è un comitato relativamente giovano essendo nato nel 2003 – spiega Lazzarini – Ma i servizi che offriamo alla cittadinanza sono tanti. Ma noi non ci accontentiamo, e vorremmo farne anche di più. Per questo organizziamo il corso per diventare volontari, c’è sempre bisogno di una mano, ognuno può mettere a disposizione il proprio tempo e le proprie capacità. C’è spazio per tutti. Unica condizione, non aver compiuto 65 anni all’inizio del corso”.

Come per altre sezioni di Croce Rossa, anche a Cavriago l’avvento del Coronavirus ha comportato un aumento dell’impegno e del lavoro.

“E’ evidente che si sia trattato di un periodo molto delicato e particolare, un periodo che è ancora in corso anche se per fortuna non con quella drammaticità riscontrata nella scorsa primavera. Ci siamo attrezzati per dare ciò di cui la comunità aveva bisogno. L’accordo con l’Amministrazione comunale e il coordinamento con le altre associazioni è stato massimo. Credo che le persone abbiano colto questo grande sforzo organizzativo in condizioni davvero inedite ed inimmaginabili”.

Ne è prova anche il grande numero di aiuti e sostegni arrivati nella sede di via Terenziani Poletti, 7. “Approfitto di questo spazio per ringraziare tutti coloro che ci hanno aiutato, privati e aziende. Chi, semplicemente portandoci una fetta di torta o una pizza durante le ore di servizio qui in sede, chi con vere e proprie offerte in denaro o materiali utili come le mascherine. E’ la prova che questo è un territorio generoso che sa riconoscere concretamente il servizio svolto a tutta la popolazione”.

A dare una mano in Croce Rossa c’è anche un folto gruppo di ragazzi e ragazze. “Siamo orgogliosi del nostro Gruppo Giovani – spiega Lazzarini – Dalla loro hanno la giovane età che permette di essere empatici soprattutto con i bambini. Nel nostro stand in fiera, accanto al punto per il controllo della glicemia, avremo uno stand con un gioco per i bambini gestito proprio dai ragazzi che devo ringraziare per tutto quello che danno, in particolare nei servizi del Buon Samaritano (raccolta e distribuzione generi alimentari per i bisognosi) e all’interno delle case protette”.


Lascia un commento