Ultimo aggiornamento : 15 Ott 2018, 13:00

CHIOSTRI DI SAN DOMENICO: IL COMUNE VA A CACCIA DI IDEE “GIOVANI” E CREATIVE

30 Lug 2018, 12:00 |Attualità Spettacoli | Scritto da : RWS

CHIOSTRI DI SAN DOMENICO: IL COMUNE VA A CACCIA DI IDEE “GIOVANI” E CREATIVE

I giovani reggiani dispongono del “fattore creativo”?

Ora possono dimostrarlo. La Call Fattore creativo under 35, promossa dal Comune di Reggio Emilia nell’ambito del progetto regionale EnERgie Diffuse, si rivolge ad associazioni, gruppi informali e singoli creativi residenti o domiciliati a Reggio Emilia e Provincia. I giovani creativi reggiani under 35 sono invitati a presentare le loro proposte per animare gli spazi dei Chiostri di San Domenico, nuovo spazio cittadino dedicato alla creatività giovanile, alle arti espressive e ai nuovi linguaggi della cultura, durante le giornate dal 7 al 14 ottobre. I candidati hanno tempo fino al 23 agosto per proporre i loro progetti nel campo della creatività e dell’innovazione attraverso mostre, performance, concerti, workshop, incontri, laboratori di produzione editoriale, cinema, audiovisivi e produzioni web.

Gli obiettivi della Open Call, curata da Ilaria Campioli e Daniele De Luigi, sono quelli di rafforzare le nuove professionalità under 35, accompagnando i giovani nel loro percorso di crescita, offrendo possibilità di incontro e confronto.

La commissione selezionatrice, composta da Paolo Cantù, Direttore Generale e Artistico della fondazione I Teatri; Gigi Cristoforetti, Direttore della Fondazione Nazionale della Danza; e Marco Fiorini, Direttore dell’Istituto Superiore di Studi Musicali Peri-Merulo, in rappresentanza delle istituzioni coinvolte nel nascente progetto del Polo delle arti, oltre a Elisabetta Farioli per la direzione dei Musei Civici di Reggio Emilia valuterà i progetti pervenuti e selezionerà i vincitori affiancandoli nello sviluppo e nella realizzazione dei progetti, consentendo loro una preziosa occasione di crescita professionale e personale.

I progetti selezionati per un finanziamento complessivo di 20mila euro, potranno usufruire di un premio di 3.000 euro, con possibilità di incremento fino a 5.000 euro a copertura delle spese per la realizzazione delle iniziative e del costante confronto con i curatori in tutte le fasi di realizzazione delle proposte.

La chiamata ai creativi è co-finanziata dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale e ANCI.


Lascia un commento