Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

REPORTER | Il giornale di Reggio Emilia , lun 18/12/2017

Scroll to top

Top

No Comments

Calcio a 5: un Kaos in crescita va a giocare sul campo della capolista

Calcio a 5: un Kaos in crescita va a giocare sul campo della capolista
Reporter
  • On lun 27/11/2017
  • https://www.reporter.it

Il successo ottenuto nel match contro la Feldi Eboli è stato fondamentale, per sbloccare un Kaos Reggio che aveva sempre disputato partite importanti, nel durissimo trittico contro Pescara, Napoli e Cisternino, infilando però tre pareggi consecutivi.

Ecco che il 4-2 sui campani, nel match di un PalaBigi sempre più casa granata a tutti gli effetti (4 vittorie e un pari in 5 gare in via Guasco), assume importanza doppia pensando alla lotta per accedere alle Final Eight di Coppa Italia, con la squadra di Juanlu Alonso ora al sesto posto con 15 punti e pure a -2 dallo stesso Pescara, che ha giocato una partita in più.

“Non è stato il nostro miglior match, anzi, ma a volte si vince non giocando bene e pure il contrario, come accaduto con Napoli – l’analisi del trainer madrileno del Kaos Reggio – Credo si sia sentita la responsabilità di dover vincere, specialmente a livello offensivo. In attacco infatti non siamo stati fluidi come al solito, ma sono soddisfatto per la concentrazione e l’applicazione in difesa, è da quell’aspetto che si spiegano i 3 punti. Il trittico nella corsa alle Final Eight? Scontato dirlo, ma pensiamo una partita alla volta consapevoli che servirà vincerne 2 delle ultime 3 per entrare. Contro il Came Dosson sappiamo quanto sarà dura, ma abbiamo pure dimostrato di giocarcela e poter vincere contro chiunque”.

Sulla stessa lunghezza d’onda Francesco Molitierno, in forma davvero eccezionale nelle ultime partite: “Siamo entrati in campo convinti di tornare a prenderci i 3 punti – spiega il portierone romano – Era fondamentale vincere per le Final Eight, al tempo stesso conoscevamo le difficoltà di affrontare una squadra fisica e ben organizzata come la Feldi. La loro classifica è un po’ bugiarda e l’hanno dimostrato pure al PalaBigi. Noi abbiamo saputo trovare la concentrazione giusta per portare a casa un successo che può darci quel qualcosa in più in vista degli impegni successivi. Penso già alla sfida sul campo della capolista, dove proveremo ad imporre come sempre il nostro gioco; anche in trasferta infatti abbiamo dimostrato, pur non avendo ancora vinto, di aver fatto un salto di qualità e di poterci esprimere come vuole il mister. Siamo imbattuti da cinque gare, ora però vogliamo esultare anche fuori casa”.

 

Submit a Comment