Ultimo aggiornamento : 7 Dic 2018, 9:57

ARRIVA ANCHE LA NEVE: TUTTI SUGLI SCI (MA CON PRUDENZA)

19 Nov 2018, 11:00 | Attualità News Sport | Scritto da : Reporter

ARRIVA ANCHE LA NEVE: TUTTI SUGLI SCI (MA CON PRUDENZA)

L’inverno sta (finalmente) arrivando. Le previsioni indicano infatti già in questo week end del 17-18 novembre le prime abbondanti nevicate ad alta quota.

Tanti i reggiani che quindi si apprestano a indossare gli sci e gli snowboard ai piedi per solcare le piste. Ma quali sono gli accorgimenti utili per evitare, o ridurre al massimo, il rischio di infortuni sulle piste da sci? “Il rischio di chi indossa gli sci ad inizio stagione – spiega il dottor Alberto Dardani, dell’equipe di Fisiatria del Centro medico Lazzaro Spallanzani di via fratelli Cervi – è quello di arrivare al tanto atteso appuntamento con la prima sciata dopo dieci mesi o quasi di inattività. E’ statisticamente provato che i traumi più importanti si riscontrano proprio nel primo giorno sugli sci”. In montagna, quindi, ma con un’adeguata preparazione fisica. “Almeno un mese prima – continua Dardani – è opportuno cominciare a rinforzare gli arti inferiori, in particolare coscia e quadricipite femorale. Si può fare un’attività in palestra o anche a domicilio. Molto importante, una volta arrivati in montagna, dedicare dieci minuti della giornata ad attività di stretching. Cinque minuti prima di iniziare a sciare, e cinque minuti la sera saranno utili a ridurre il rischio di strappi e lesioni muscolari”.

Diversa la casistica degli infortuni più frequenti. “Per quanto riguarda gli sci le parti più a rischio sono le ginocchia, mentre gli snowboarder corrono più rischi per traumi a spalle, gomiti o arti superiori”. Un aiuto può arrivare anche dall’abbigliamento e dagli accessori. “Anche se non sono, e aggiungo purtroppo, obbligatori per legge io consiglio caldamente a tutti l’utilizzo del casco e della protezione per la schiena. Si tratta di due accorgimenti che in alcuni casi possono salvare la vita alle persone”.


Lascia un commento