Ultimo aggiornamento : 22 Ott 2021, 15:59

Aiuto! Il mio cane tira!

25 Set 2017, 14:00 | Animali Cani REanimali | Scritto da : Elena Reggiani

Aiuto! Il mio cane tira!

I consigli dell’esperta per una passeggiata realmente rilassante

Fare una passeggiata con il cane dovrebbe essere un’esperienza piacevole, divertente e rilassante (per entrambi). Eppure, per tantissimi proprietari di cani, la passeggiata può diventare un obbligo stressante. Perché? Perché il cane “tira come un matto!”.

 

Ma perché il cane tira?

Il cane tira principalmente perché è curioso di sentire quello che gli sta intorno, per lui la passeggiata è come leggere il giornale, e stai sicuro che proprio là, vedi là infondo?, ecco lì c’è una notizia INTERESSANTISSIMA e per arrivarci prima cosa fa? Esatto, allunga il passo… e noi, lenti come tartarughe, ci facciamo tirare. Eh si, siamo lenti per i nostri amici, prova a pensare al tuo cane senza guinzaglio, cosa farebbe? Correrebbe a destra e a sinistra senza un’apparente spiegazione logica, quindi noi, tenendolo legato, gli impediamo questi movimenti. In più c’è anche una componente appresa nel tirare, perché il cane ha imparato che, se tira un po’ più forte o per un po’ più di tempo, tu cedi e lo porti (o ti porta direttamente il tuo amico) dove vuole, e quindi è una tattica vincente.

 

Come fare per evitare tutto ciò?

Per prima cosa chiama un esperto che, valutando il tuo cane, ti saprà suggerire la tattica vincente per entrambi e per ristabilire l’armonia durante la passeggiata.
Partiamo con il dire che insegnare al cane a non tirare non è una cosa veloce e che nessuno fa miracoli in poco tempo, quindi armati di buona pazienza e fai tante passeggiate, prima brevi e via via sempre più lunghe, inizia con passeggiate in ambienti tranquilli, dove il rapporto con il tuo cane è meno influenzato da un’infinità di stimoli. Prova a lasciare un po’ più spazio al tuo cane, allungando il guinzaglio per lasciarlo più libero di annusare qua e là. Un altro consiglio che posso darti è quello di fermarti OGNI VOLTA che il cane tira e aspettare che smetta e ritorni dentro il raggio del guinzaglio, dopodiché puoi proseguire e premialo quando sta vicino a te. Si!, ci vuole tanto tempo e tanta pazienza, per questo ti ho detto di partire da una zona tranquilla e per passeggiate brevi. Ripeto però che ogni cane è un soggetto a sé, quindi non esiste una regola generale e universale, il binomio cane-uomo va valutato da un esperto che ti darà consigli mirati per raggiungere l’obbiettivo nel minor tempo possibile.

 

Cosa non fare?

Non fate a gara! Non vince chi ha più forza e tira di più, perché non farete altro che peggiorare la situazione. Non usate guinzagli troppo corti, lasciate annusare per terra il cane, fategli leggere ‘sto giornale. Non affidatevi a collari a strangolo, perché un cane tiratore si strangola.
Non aspettare ancora, ogni giorno che passa il tuo cane impara a tirare ancora di più. Coraggio, inizia a goderti di più la passeggiata da subito.


Lascia un commento